Rotoli di differenti tipi di trama di carbonio (3K - 3K twill - carbonio e kevlar) preimpregnata durante la fase computerizzata di taglio. Tale fase e la sucessiva fase di laminazione vengono effettuate in ambiente mantenuto a temperatura costante di -18°C per evitarne la catalisi (in-durimento delle pelli di carbonio). I tipi di filamento di carbonio che PENNAROLA utilizza per i suoi telai sono T700 e M40J che mostrano le medie di valori migliori per quanto riguarda rigidità e flessione.

 
     
     
     
 

 
 

L'immagine evidenzia lo stampo del telaio monoscocca in carbonio all'interno della macchina chiamata AUTOCLAVE, la quale serve a dare forma al telaio immettendo aria all'interno dello stampo e creando il sottovuoto nell'autoclave. Sempre durante la stessa fase di lavorazione si eleva la temperatura fino ai 140°C per accelerare la catalisi delle pelli di carbonio.

 
     
     
     
 

 

In evidenza l'unicità del telaio creato in un UNICO STAMPO.

     
     
     
   
 

La macchina plotter è usata per tagliare le pelli di carbonio preimpregnate. Il programma di taglio del plotter segue esattamente il progetto del laminatore che è altamente specializzato nello stendere le pelli di carbonio (accuratamente tagliate) all'interno dello stampo. Questa fase di lavorazione è indispensabile per ottenere una struttura ottimale del telaio riducendo il peso laddove è necessario e rendendo più robuste le parti di telaio che subiscono maggiore stress. Questo è il motivo per cui le pelli di carbonio devono essere tagliate in misure diverse.

 
     
     
     
   
 

Questa macchina è l'AUTOCLAVE il cui uso è necessario durante la fase della composizione del corpo del telaio monoscocca all'interno dello stampo.

 
     
     
     
   
 

l nostro reparto verniciatura è composto da due cabine, una usata per la verniciatura è l'altra per il processo di finitura. Entrambe le cabine utilizzano un sistema che consente la fase di essiccatura o cottura.

 
  I  
     
     
   
     
 

In evidenza l'immagine della porta comunicante tra le due cabine che permette al verniciatore di lavorare in entrambe senza doverne uscire. L'obiettivo della porta comunicante è quello di mantenere polvere o materiali estranei fuori dalle cabine durante le fasi di lavoro.

 
     
     
c    
   
 

Banco di carteggio: su questo banco vengono preparati tutti i telai (alluminio, carbonio o acciaio) prima delle successive fasi. Esso è collocato all'interno di una cabina chiusa che tecnicamente viene chiamata "camera di aspirazione delle polveri fini", infatti al banco è collegato un macchinario aspiratore (all'interno della cabina insonorizzata) che aspira, filtra e raccoglie le polveri di lavorazione.

 
     
     
     
   
 

Fase di verniciatura (colore) eseguita a mano durante il suo intero processo.

 
     
     
c    
   
 

Fase di applicazione delle grafiche con adesivi ad acqua. Questo procedimento viene eseguito tramite un processo chimico (non dannoso) ad altissima precisione.

 
     
     
     
   
 

Fase di controllo del posizionamento e regolazione alzata sella connessa alle misure della scheda tecnica del cliente.

 
     
     
     
   

Fase di lavoro meccanica: ogni telaio e bicicletta sono puliti, rifiniti e/o assemblati dai nostri meccanici in tutti i loro passaggi. Questo processo di produzione enfatizza il nostro sistema artigianale che differisce dai sistemi di lavoro a catena, a garanzia di una migliore qualità.

home

    welcome

collection

importers and stores

contact us

 

PENNAROLA GROUP - Corso Traiano 170/D - 10127 TORINO P.Iva: 04957530019 - Cod. Fisc.: PNNRRT63L07L049A